Rivelatore di presenza Mini KNX

Il rivelatore di presenza KNX Mini con accoppiatore bus integrato nelle versioni Standard e Universal consente di controllare in base alle proprie esigenze gli impianti di illuminazione, i termostati ambiente e altri dispositivi elettrici. La sua forma compatta consente tre tipi di montaggio a soffitto: installazione nel controsoffitto, montaggio sopra intonaco o montaggio in una comune scatola sotto intonaco.

In base alla sua configurazione il rivelatore di presenza Mini può essere impiegato come rilevatore di movimento (al soffitto), come rilevatore di presenze oppure per la sorveglianza dei locali come segnalatore. Il range di movimento può essere ampliato all'occorrenza mediante l'attivazione parallela di più apparecchi (guidata da software), ovvero combinando un apparecchio configurato come "punto principale" a più apparecchi configurati come "punti secondari".
I cinque blocchi di funzionamento della variante "Universal" operano in modo indipendente l'uno dall'altro e permettono di passare da funzionamento diurno a funzionamento notturno e viceversa. Ciascun blocco di funzione può essere configurato a piacimento sull'applicazione "Rivelatore di presenza", "Rivelatore di movimento a soffitto" o "Segnalatore", in modo tale che sia possibile con un solo apparecchio assolvere a diversi compiti che si ripercuotono su diverse aree del locale. All'occorrenza è possibile avvalersi anche di una regolazione dell'illuminazione in funzione della luce del giorno. Inoltre, all'occorrenza, i tre sensori PIR con un range di rilevamento complessivo di 360° sono valutabili singolarmente tramite software, in questo modo è possibile influenzare "l'orientamento" dei sensori mediante parametri. Nella versione Universal è possibile effettuare la configurazione e utilizzare il dispositivo in via opzionale tramite un telecomando a infrarossi.

Regolatore di luminosità KNX
Con il regolatore di luminosità KNX dotato di sensore di luminosità integrato, la regolazione dell'illuminazione avviene in funzione della luce diurna negli ambienti interni. Anche in questo caso sono possibili tre diverse varianti di montaggio a soffitto (come per il rivelatore di presenze Mini): sopra intonaco, sotto intonaco o installato nel controsoffitto. Anche il sensore di luminosità con le sue proporzioni ben calcolate e i suoi elementi di regolazione nonché sensori "invisibili" punta su un design sobrio.

Per maggiori informazioni consultare il catalogo online

Rivelatore di presenza/di movimento a soffitto KNX

Il rivelatore di presenza KNX Standard o Universal convince con eccezionali proprietà di rilevazione per un montaggio fino a 5 m di altezza, forma compatta con accoppiatore bus integrato nonché possibilità di effettuare la regolazione continua della luce in funzione della presenza di persone (modello Universal). Inoltre il dispositivo universale dispone di 5 blocchi di funzionamento che si attivano indipendentemente l'uno dall'altro e ai quali è possibile assegnare i tre sensori PIR. Ciascun blocco è configurabile come rivelatore di presenza, rivelatore di movimento a soffitto o segnalatore. È possibile effettuare la configurazione e utilizzare il dispositivo in via opzionale tramite un telecomando a infrarossi.

Come componente aggiuntivo per il rivelatore di presenza/di movimento a soffitto è disponibile una protezione in acciaio massiccio, che protegge il dispositivo da eventuali danni, ad esempio provocati dai colpi delle palle in caso di montaggio in una palestra.

Campo di rilevazione e portata

L'angolo di rilevazione di 360° può essere suddiviso in tre aree di 120° singolarmente attivabili, che sono rispettivamente assegnate a uno dei tre sensori PIR. Al bisogno questi sensori sono inoltre analizzabili singolarmente tramite software, in modo da poter influenzare "l'orientamento" del sistema di sensori tramite parametri (modello Universal).
Il rivelatore di presenza/di movimento a soffitto KNX dispone di un campo di rilevazione particolarmente omogeneo di circa 20 m (in caso di altezza di montaggio di 3 m). Ciò consente una rilevazione precisa dei movimenti anche in ambienti ampi.